martedì 2 settembre 2008

Tagliata di fassone su passata di fagioli alla salvia e zucchini “à la forchette”

Un contorno di fine estate per una tagliata di fassone - ma possono anche essere dei tocchi di fiorentina o di costata.
Gli ingredienti necessari sono zucchini piccoli ed appena colti - ricchi di acqua di vegetazione - e fagioli freschi.

Zucchini “à la forchette”
Lavare e pulire gli zucchini, tagliarli in piccole parti uguali di circa mezzo centimetro di lato, e saltarli in una padellina con olio di oliva ed uno spicchio d’aglio in camicia, aggiungendo poca acqua bollente se iniziassero a colorire. La cottura deve essere piuttosto veloce ma senza che gli zucchini friggano, devono stufare nella propria acqua di vegetazione. Quando cominciano ad esseri teneri, eliminare l’aglio e mescolare energicamente con una forchetta. Togliere dal fuoco e montare con olio extravergine di oliva, regolando sale e poco pepe bianco.
Passata di fagioli
Cuocere in acqua i fagioli con l’aggiunta di qualche foglia di salvia. Continuare ad aggiungere acqua bollente fino a che i fagioli non siano completamente sciolti. Eliminare la salvia ed omogeneizzare al mixer, regolando sale e pepe bianco e montare all’olio extravergine di oliva.



Comporre il piatto con la passata, gli zucchini messi in forma con il coppapasta e la tagliata. Completare con foglie di salvia, qualche petalo di pomodoro confit, sale grosso e pepe nero macinato al momento.

3 commenti:

sofia f ha detto...

wanph
Statement:
Ich bin Student (22) aus Bayreuth und würde mich selbst als "ambitionierten Amateur" bezeichnen. Ich versuche, konstukiv zu kritisieren und hoffe, ebensolches zurückzubekommen. Ich lerne gerne dazu!

sofia f ha detto...

allora:
cena di anniversario con vellutata di zucchine e quenelle di porri, filetto griglito e PASSATA DI FAGIOLI del pasi, mussss al ciugulet.
ricetta copiata.
s.

Anonimo ha detto...

Grande PPP!!
Adesso mi organizzo e in settimana in Collegio proviamo a vedere cosa riusciamo a produrre nelle nostre cucine comuni...
Saluti!
Andrea "er cugino"