mercoledì 27 agosto 2008

Moelleux au chocolat

La mia versione di un classico francese, a cui avendo tolto burro e farina di frumento, di francese rimane solamente il nome.
La componente grassa, normalmente delegata al burro, è sostituita dal burro di cacao contenuto nelle tavolette di cioccolato e dall'olio extravergine di oliva.
Il risultato è l'esaltazione dell'aroma di cioccolato, con la nota fresca e pungente di olio e sale.

cioccolato fondente a bassa percentuale di cacao, grammi 300
zucchero, grammi 100
farina di riso, grammi 40
uova, 3
cacao amaro, 3 cucchiaini
olio extravergine di oliva, 3 cucchiaini
sale grigio, qb

Rompete il cioccolato, unirlo allo zucchero e fondere a bassa temperatura.
Lasciate raffreddare qualche minuto, aggiungete la farina di mandole o di riso, un pizzico di sale grigio, le uova ed il cacao.
Preparare degli stampini unti con olio di oliva ed infarinati con farina di riso, riemendoli a metà.
Mettete nel freezer per almeno 2 ore.Cuocere in forno caldo a 200° per circa 10/13 minuti.
Estrarre il dolce dallo stampino e servire.

5 commenti:

Claudia Maria ha detto...

INARRESTABILE!!!

sofia f ha detto...

è troppo utile 'sto blog che mi permette di non ossessionarti con la dettatura delle ricette....
faccio richiesta di reinventare la bagna cauda fredda ed appuntarla qui!!
però mi dici cosa devo prendere per avere in cucina in cioccolato a bassa gradazione di cacao?
e già che ci sono, senza essere troppo indiscreta, wanph acchì!!!
s.

ppp ha detto...

Il cioccolato a bassa percentuale di cacao è il normale cioccolato fondente, quello base di più o meno tutte le marche. Sono da evitare le tavolette più raffinate e costose che normalmente contengono molto cacao ma poco burro di cacao.
ppp

sofia f ha detto...

occheio, quindi i cubettoni della novi vanno bene.
mi appresto a.
ho il riso!!!
s.

rbovetti ha detto...

Provata il 18.11.2008
Rapida, indolore ed infallibile.
Risultato decisamente all'altezza delle aspettative.

Grande PPP