venerdì 7 novembre 2008

Agnello ai capperi, patate al forno

coscia posteriore di agnello
capperi sotto sale
olio extravergine di oliva

patate
grasso d'anatra

Pestare i capperi con poco olio ed utilizzare il pesto ottenuto per massaggiare la coscia di agnello.
Fare rosolare la carne da entrabi i lati ponendola sotto il glill del forno alla massima temperatura.
Completare la cottura a 200° per circa 30 minuti. Tutto dipende dal peso della carne.

Lavare le patate, e, senza pelarle, tagliarle a rondelle di mezzo centimero di spessore. Lavarle in acqua gelida fino a far perdere tutto l'amido. Asciugarle, ungerle con il grasso d'anatra sciolto, posizionarle ordinatamente in una teglia e cuocerle in forno, 200° per 20-30 minuti. Condirle con il sale dei capperi.

Vino? Bordeaux.

1 commento:

rbovetti ha detto...

La provo domani per il pranzo di Pasqua ...
Ma il tempo di cottura mi pare un po' ottimistico...