lunedì 27 dicembre 2010

Cappon magro

Ovvero, una ricetta attorno a cui costruire il menù con cui chiudere il 2010.

"Un principio fondamentale guida l'esecuzione del cappon magro, e cioè: non badare a spese. Oltre al denaro, occorre anche parecchio tempo"

Alexander Moll per Alan Davidson
"Il mare in pentola"

Cari amici a voi il compito di proporre ciò che verrà prima e ciò che verrà dopo questo impegnativo piatto.
Data la numerosità delle componenti, non mancherò di delegarvi la preparazione di alcuni "ingredienti", ciascuno per propria attitudine personale o familiare. Per le acciughe al verde, so che molti possono vantare autorevoli competenze.



5 commenti:

Chiara ha detto...

Per dolce: zuppa anglo-piemontese:
ingredienti caratterizzanti zabaione tradizionale, pere madernassa , meringa italiana. Il tutto a rigorosa prova di intolleranze: sperimentato a Natale dai parenti Gallini che diconsi soddisfatti.

Chiara ha detto...

E un antipastino fresco: insalatina di arance, finocchi e cipollotto.
Cista?

ppp ha detto...

Antipasto e dolce approvati!

sofia f ha detto...

lo zabaione mi piace!!!
l'insalata di arance pure.
il cappon magro mi intriga.
cosa vuoi di più?
un lucano oppure la coca per digerire.
s.

Cla ha detto...

il mio dolce preferito: la meringa
il mio frutto preferito: la pera
già adoro questa 'zuppa' alergenic-free!